Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

Ricerca di base per l'anno 2012

Metallurgia

Anno di riferimento:

Leghe leggere a grano fine ed ultrafine ottenute con metologie a severa deformazione plastica.

responsabile: Prof. Emanuela Cerri

Le leghe leggere devono vantare elevate caratteristiche meccaniche sia in termini di resistenza che duttilità soprattutto se l'impiego riguarda il campo aeronautico e/o dei trasporti. La duttilità può essere incrementata a livelli tali da rendere superplastico il materiale stesso se il grano è ultrafine. Inoltre, se la dimensione del grano si riduce all’ordine del nanometro, si può avere un aumento nella duttilità a rottura con il simultaneo aumento della velocità di deformazione superplastica e riduzione della temperatura associata al processo superplastico. Questi andamenti sono chiaramente positivi nella pratica industriale dell’utilizzo della formabilità superplastica. Allo stato attuale non sono disponibili molte informazioni sulla stabilità in funzione della temperatura delle strutture submicrometriche nelle leghe metalliche ottenute da severa deformazione plastica. Alcune leghe sono state progettate per risolvere questi problemi ma ulteriori studi sono necessari per migliorare le loro caratteristiche e trovare nuove composizioni chimiche. In particolare, l’effetto dei parametri di processo sulle diverse temperature di trattamento termico delle leghe risult un aspetto interessante enon pienamente analizzato. I materiali studiati sono leghe leggere a base di alluminio e magnesio con diversi elementi alliganti.

Pubblicazioni
Persone coinvolte