Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità


testata didattica_stage


 



unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

STAGE E TIROCINI

 

Ogni Facoltà organizza e gestisce programmi di stage e tirocini presso aziende e istituzioni locali allo scopo di completare la formazione accademica dello studente. I destinatari dei tirocini, sia curriculari che facoltativi, sono gli studenti iscritti antecedente alla riforma universitarie e ai corsi secondo quanto stabilito dal DM 509/99 e dal DM 270/04.

TIROCINO E STUDIO ALL'ESTERO
"Programma Leonardo da Vinci" - ora parte del Lifelong Learning Programme
Obiettivi: sostenere coloro che partecipano ad attività di formazione nell'acquisizione e utilizzo di conoscenze, competenze e qualifiche per facilitare lo sviluppo personale, l'occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro europeo. I candidati dovranno aver concluso la formazione accademica (laurea di I livello o specialistica o magistrale o di vecchio ordinamento o Specializzazione o Master o Dottorato di ricerca) da non più di 24 mesi alla data di scadenza del bando e non essere iscritti a nessun corso di laurea, a Scuole di Specializzazione universitarie, a corsi universitari di Master o Dottorato di ricerca al momento della presentazione della candidatura e sino alla conclusione del tirocinio. L'Università del Salento partecipa al Programma Leonardo in un Consorzio coordinato dall'Università di Foggia e in partenariato con altre 16 università italiane
Programma comunitario LLP/erasmus
- Student placement-mobilità studenti per tirocini Il Programma Erasmus permette agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore di accedere a tirocini presso imprese*, centri di formazione e di ricerca (escluse istituzioni europee o organizzazioni che gestiscono programmi europei) presenti in uno dei Paesi Partecipanti (27 Stati membri dell'UE+ 3 Paesi della Spazio Economico Europeo, ovvero Islanda, Liechtenstein, Norvegia + Turchia quale Paese candidato) al Programma. Lo studente Erasmus, che riceve per il periodo di tirocinio un contributo comunitario ad hoc, ha l'opportunità di acquisire competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante, con il supporto di corsi di preparazione o di aggiornamento nella lingua del Paese di accoglienza (o nella lingua di lavoro). L'attività di tirocinio a tempo pieno verrà riconosciuta come parte integrante del programma di studi (previa approvazione del corso di laurea) consentendo allo studente di acquisire una professionalità in linea con la sua formazione accademica. Prima della partenza, ogni studente Erasmus deve essere in possesso di un programma di lavoro (Training Agreement) sottoscritto dal beneficiario, dall'Istituto di istruzione superiore di appartenenza e dall'organismo di accoglienza. Il periodo del tirocinio deve essere coperto da un contratto (Placement Contract) sottoscritto dal beneficiario e dall'Istituto di istruzione superiore o consorzio di partenza. Per tirocinio s'intende un periodo di formazione e/o esperienza professionale che un beneficiario trascorre presso imprese/ONG/enti di formazione/laboratori ed istituti di ricerca, con le quali l'Università del Salento ha instaurato un partenariato. E' tuttavia possibile che un candidato individui personalmente l'azienda dove intende effettuare uno stage (in qualsiasi nazione dell'Unione Europea o Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Bulgaria, Romania e Turchia). L'ammontare del contributo comunitario è pari ad euro 600,00 mensili. L'Università del Salento ha erogato borse della durata di 3 o 4 mesi. *Per impresa si intende: "qualsiasi impresa del settore pubblico o privato, indipendentemente dalle dimensioni, dallo status giuridico o dal settore economico nel quale opera, nonché ogni tipo di attività economica, compresa l'economia sociale"; Non possono essere considerati enti di accoglienza: ¿ le Istituzioni europee nonché gli organismi che gestiscono programmi comunitari, al fine di evitare possibili conflitti di interessi; le rappresentanze dei paesi dei beneficiari, come ad esempio ambasciate, consolati, istituti culturali, ecc. a causa del requisito della transnazionalità.
- Tirocini promossi e gestiti dalla fondazione Crui
Tirocini CRUI-MAE
Il programma è rivolto a laureandi di vecchio ordinamento e neo laureati di vecchio e nuovo ordinamento, esclusivamente di cittadinanza italiana, da non oltre 18 mesi offre a laureandi e neo-laureandi la possibilità di effettuare un periodo di formazione presso il Ministero, le sue rappresentanze diplomatiche, gli uffici consolari, le rappresentanze permanenti presso le organizzazioni internazionali e gli Istituti di Cultura. Durata dello stage: 3 mesi con possibilità di proroga sino a 4 mesi. La partecipazione allo stage non prevede alcun finanziamento Per partecipare al bando, gli studenti dovranno presentare la domanda utilizzando una web application accessibile tramite il sito della CRUI.
- Programma di stage Assocamerestero - Università Italiane
Il programma offre a laureandi e neo-laureati di V.O. e N.O. la possibilità di effettuare un periodo di formazione presso le camere di commercio italiane all'estero. Questi ultimi dovranno depositare la propria candidatura all'interno del software tirocini, seguendo le procedure indicate sul sito. Una volta recepite le candidature attraverso il sistema software, le Università procedono ad una prima preselezione volta alla definizione della rosa dei candidati da trasmettere alla Fondazione CRUI.
La Fondazione CRUI procederà, una volta chiusi i termini per la raccolta delle candidature, alla selezione finale
congiuntamente con Assocamerestero, e comunicherà alle Università gli abbinamenti effettuati. La durata del tirocinio è di 3/6 mesi. La partecipazione allo stage non prevede alcun finanziamento

Sono pubblicati 2 bandi l'anno.
- Borse di studio del Ministero degli Affari Esteri
La sezione contiene, fra l'altro, i testi dei bandi relativi a borse di studio per i cittadini italiani e una lista dei Paesi che le offrono, nonché gli aggiornamenti periodici relativi alle stesse borse.

Data ultimo aggiornamento: 04.04.2014